In evidenza

A&C ha partecipato alla XXIII sessione Task Force Italo-Russa sulla collaborazione per lo sviluppo delle PMI e dei distretti (Torino, 11-14 novembre 2013)

Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2013

Russian

Quest’anno si è svolta a Torino la ventitreesima sessione della Task Force Italo-Russa sui distretti e le PMI nei giorni del 12 e 13 novembre su invito del Presidente della Regione Piemonte, On. Roberto Cota.

La Task Force è un foro economico-istituzionale, cui sono chiamate a partecipare le principali realtà istituzionali italiane e russe preposte allo sviluppo ed all’internazionalizzazione delle PMI, quali le Regioni, le Associazioni di categoria, le Federazioni, le Confederazioni, i Consorzi, le Università, i Poli tecnologici, il sistema camerale, quello fieristico, nonché le imprese. Sono stati circa 500  gli imprenditori russi e italiani a partecipare all’evento.

Il nostro studio, presente con il Russian Legal Counsel Eugenia Podmareva, consulente della camera di commercio Italo-Russa e responsabile del Russian Desk con l’Avv. Stefano Commodo, ha risposto, specialmente in occasione degli incontri b2b, alle maggiori problematiche che continuano a coinvolgere gli imprenditori russi e italiani.

I lavori dell’ultima sessione sono stati incentrati sullo sviluppo della collaborazione nei seguenti settori:

1. Efficienza energetica ed energie rinnovabili: sfide, soluzioni, opportunità;
2. Progettare – Costruire – Abitare;
3. Macchinari e meccatronica
4. Automotive e Aerospazio

In occasione dell’ “Anno della promozione reciproca del Turismo Italia-Russia” è stato organizzato un “BUSINESS FORUM” sul TURISMO.

Inoltre, sono stati realizzati i seminari tematici, tra cui è stato un interessante seminario “LE DOGANE A SUPPORTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE”, durante quale ai partecipanti e’ stato spiegato il meccanismo dello sdoganamento delle merce “made in Italy”, nonché le prospettive del progetto pilota – Corridoio Verde Italo-Russo.

In questo senso è infatti consolidata l’esperienza dello Studio nella disciplina doganale del commercio internazionale così come nell’ambito nell’assistenza per lo start-up aziendale, con particolare riferimento alla scelta delle forme societarie più idonee a realizzare i progetti imprenditoriali da e per la Russia; l’assistenza legale in questo ambito è infatti ormai considerata un “must” per nascita di durevoli e proficui rapporti commerciali.

Non  caso durante gli incontri ai partecipanti è stato introdotto il meccanismo dello sdoganamento delle merce “made in Italy”, già illustrato dal Legal Counsel Eugenia Podmareva in occasione dei convegni tenutisi presso l’A.P.I., il Centro Studi S. Carlo di Torino e, da ultimo, presso il prestigioso Master di diritto Alimentare  tenutosi a Cremona nel marzo 2013.

In conclusione, tra gli eventi maggiormente significativi segnaliamo come nel tardo pomeriggio del 13 Novembre presso l’albergo SITEA sia avvenuta la firma del memorandum di collaborazione tra la succursale italiana dell’Ente Statale Federale Unitario (FGUP) ROSTEK del Servizio Doganale Russo e la Federazione Nazionale Spedizionieri Doganali “Anasped”, che dovrebbe rendere meno complicate le procedure legali e commerciali necessarie per fare mercato tra i due paesi.