Newsletter

A&C Newsletter – aprile 2020

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2020

Newsletter

Newsletter aprile 2020

Ambrosio&Commodo
ambrosioecommodo.it

Papa Francesco in S. Pietro desertaArriviamo alla Pasqua dopo avere attraversato il deserto dell’emergenza Coronavirus e tutti ci stiamo chiedendo come sarà il “dopo” e come questa esperienza cambierà le nostre vite e le nostre abitudini.

La clausura ha inciso sulla caratteristica peculiare dell’Uomo: la socievolezza, il piacere dello stare insieme e del fare festa, infrangendo miti quali la promiscuità relazionale e l’apertura al nuovo sempre e comunque; d’ora in avanti frequenteremo chi conosciamo e con gli altri dovremo prendere ragionevoli precauzioni.

Abbiamo scoperto le potenzialità dello smart working, che senza dubbio utilizzeremo di più ed in tanti ambiti anche dopo l’emergenza, ma  attenzione ai rischi perché il confronto diretto aiuta lo studio e l’approfondimento delle questioni, senza dire dell’insostituibile funzione di certi ruoli, come il “maestro” nella formazione giovanile che è un elemento di confronto/contrasto che aiuta a sviluppare i caratteri e che mai potrà essere scambiato con una “lezione da remoto” ; soluzione che però senz’altro ingolosirà chi deve far quadrare i conti del welfare…pensate all’inquietante scenario di un Liceo Nazionale, con 20 docenti per migliaia di alunni…e poi un algoritmo per correggere i compiti…

Anche nella Giustizia aumenteranno le attività gestite da remoto, con udienze tenute in teleconferenza consolidando gli esperimenti che oggi stiamo facendo per necessità, modificando i codici di procedura per eliminare attività inutili, retaggio di formalismi che l’efficienza tecnica ci farà accantonare sperando che con ciò non vada in soffitta anche la Giustizia.

Abbiamo imparato soprattutto come fosse fallace la sensazione di onnipotenza di una scienza che sembrava  risolvere ogni problema ed esigenza, ma che è risultata drammaticamente impotente, lasciandoci soli ad affrontare il dolore ed a riscoprire domande legate al senso stesso della nostra esistenza, cui nessuna tecnica potrà dare una risposta.

Sicuri che supereremo questa prova e che ne usciremo più forti ed in grado di superare le angosce di questo momento formuliamo a tutti  i nostri migliori Auguri per una…

SANTA PASQUA DI RESURREZIONE


APRI LA NEWSLETTER COMPLETA A QUESTO LINK