Professionisti

Prof. Avv. Roberto Calvo

Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2015

Prof. Avv. Roberto Calvo

Professionisti

Roberto Calvo si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Torino con lode e menzione.
Nel 1991 vince il 5° premio triennale “Andrea Arena” bandito dall’Università degli Studi di Palermo. In séguito consegue il titolo di avvocato e di Dottore di ricerca in Diritto civile.
Nel 1998 vince il concorso di ricercatore in Diritto privato bandito dall’Università degli Studi di Torino.
Ha insegnato Nozioni Giuridiche Fondamentali (IUS-01) presso il Politecnico di Torino (1998-2001).
Dal novembre 2001 al 29 febbraio 2012 è stato professore associato (confermato) di Diritto Privato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino. Dal 1° marzo 2012 è professore ordinario di Diritto Privato presso della Valle d’Aosta, ove è altresì titolare della Chaire Senghor de la Francophonie (IUS-01). Ha ricoperto le cariche di vicedirettore del Dipartimento di Scienze economiche e politiche e di senatore accademico. È membro della Prima Sezione del Collegio di Disciplina della medesima Università, nonché della Commissione didattica del Consiglio didattico del Corso di studi in Scienze politiche e delle relazioni internazionali.

È stato docente dal 2001 al 2011 di Diritto Civile presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali “B. Caccia – F. Croce”, istituita dall’Università di Torino, ove ha altresì svolto le funzioni di coordinatore didattico.
È stato componente il Collegio dei docenti del Dottorato «Diritto, persona e mercato», dell’ateneo torinese (indirizzo «Diritto civile e comparazione giuridica»). Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato “Legal and Social sciences” gestito dall’Università di Camerino.

È socio fondatore della Società Italiana degli Studiosi del Diritto Civile (S.I.S.DI.C.), nonché socio ordinario dell’Associazione dei Civilisti Italiani.

È condirettore della rivista «Diritto delle successioni e della famiglia» (Esi editore) e «Studium iuris» (Cedam). È componente la redazione della rivista «Giurisprudenza italiana» (Utet editore). È componente la direzione scientifica della «Rivista italiana di diritto del Turismo» (Angeli editore). È referee della «Rassegna di Diritto ed economia dello sport» (Esi editore), di «Banca, borsa e titoli di credito» (Giuffrè editore), della «Rivista di diritto dei trasporti» (Esi editore), del «Foro napoletano» (Esi editore), nonché della rivista «Famiglia e diritto» (Ipsoa editore)..

Ha fondato – assieme ai professori Alessandro Ciatti e Giovanni De Cristofaro – la Collana «Princìpi, regole e sistema. Biblioteca di diritto privato» (Giappichelli Editore). Ha altresì fondato (con altri colleghi) la collana «Cultura giuridica e rapporti civili», nonché la collana “Ius commune Europaeum” e sistemi italo-francofoni, edite dalle Edizioni Scientifiche Italiane.
Ha fatto parte della Segreteria scientifica della Commissione – presieduta dal prof. Stefano Rodotà – per l’elaborazione dei princìpi e criteri direttivi di uno schema di disegno di legge delega al Governo per la novellazione del capo I titolo I libro III c.c., istituita con Decreto del Ministro della Giustizia 14 giugno 2007.

È stato condirettore di tesi di dottorato in cotutela con l’Université «Nancy 2». E’ stato membro di Commissione per la «Soutenance de Thèse» presso la “Faculté de Droit, Sciences Economiques et Gestion” di Nancy.