responsabilità medica

Blog Archives

Nuovo Ddl Sanità, così si favoriscono
solo le compagnie assicurative

Approfondimenti, Approfondimenti: Risarcimento danni – Responsabilità civile, In evidenza0 comments

di Gaetano Catalano

Inefficace rispetto agli scopi, in sostanza una misura di carattere economico volta all’implementazione del mercato assicurativo. Questo in sintesi ciò che si cela dietro al nuovo Ddl Sanità in discussione davanti alla XII commissione del Senato. Il tema è stato a lungo dibattuto nel corso di un convegno organizzato a Roma  dall’Associazione Melchiorre Gioia. Continua a leggere

Torino, gamba amputata dopo una lussazione
Chiesta archiviazione per tutti i 68 indagati

Rassegna stampa0 comments

REPUBBLICA TORINO

Di Sarah Martinenghi

ERANO stati indagati in 68. Tutti i medici, del Cto e delle Molinette, che avevano avuto in cura Davide Patanè, il giovane di 22 anni che aveva subito l’amputazione parziale della gamba dopo essere stato ricoverato per una lussazione a un ginocchio. Ora la procura ha chiesto l’archiviazione per tutti e 68.
Il ragazzo, assistito dall’avvocato Renato Ambrosio (con Fabiana Raimondi e Francesco Meloni) non farà opposizione preferendo agire in sede civile. “E’ un discorso di civiltà giuridica – spiega l’avvocato Ambrosio – sotto il profilo civilistico non citeremo nessun medico, ma faremo causa all’azienda sanitaria per ottenere un giusto e dovuto risarcimento che compensi il grave danno che questo ragazzo ha subito e si porterà per tutta la vita, sia nella attività lavorativa, che affettiva e relazionale. Ciò non vuol dire che faremo sconti, ma saremo attenti nel riconoscimento del danno e di tutti i diritti violati”.  Continua a leggere

Se il medico di base sbaglia, i danni li paga anche l’ASL

Rassegna stampa0 comments

Articoli rassegna stampa del 31/03/2015.

Malasanità e vaccini pericolosi: lo Studio A&C in prima linea nella tutela delle vittime

Rassegna stampa0 comments

Riportiamo di seguito alcuni articoli, relativi a due casi di cronaca dove gli avvocati Renato Ambrosio e Stefano Bertone hanno ottenuto importanti risultati in favore delle vittime.